10 COSE CHE NON SAI SUL PERSONAL TRAINER

 

Qui alcune domande posteci dalla redazione di Prontopro, sito leader di ricerca di professionisti.

L'intervista completa la potete trovare al seguente link:

 




OBIETTIVI

 

 

 Quali sono gli obiettivi più comuni che le persone che si allenano con te vogliono raggiungere?

Essendo io specializzato sul recupero e sull’allenamento funzionale, la categorie di persone a cui mi rivolgo sono quelle che vogliono sentirsi piu in forma o che magari vogliono migliorare le loro performance sportive. Generalmente da me non vengono persone con obbiettivi di crescita muscolare simile al bodybuilding, proprio perché non è un settore in cui ho interesse a lavorare.

 

 

COME STARE IN FORMA

 Qual è il minimo indispensabile che le persone dovrebbero fare per restare in forma?

Come dico sempre ai miei clienti, non esiste una ricetta perfetta, ma credo fermamente che lo stile di vita faccia la differenza, ancor piu’ del numero di allenamenti… Per intenderci, ottiene piu’ risultati che si allena poco e ha uno stile di vita sano rispetto ad una persona che si allena 5 volte a settimana ed ha uno stile di vita molto irregolare.

 

Credo che lo stato di salute ruoti intorno ad un efficiente sistema cardiovascolare, una buona mobilità di base ed un giusto livello di forza muscolare. 

PRIMA LEZIONE

 

 

Come è strutturata la prima giornata di allenamento con un cliente?

Nel mio caso,  le prime sessioni faccio un’anamnesi generale per capire i reali bisogni e obbiettivi del cliente, e da qui scelgo la batteria di test piú adatta alle esigenze. L’ho chiamato starting pack e prevede due lezioni per poter fare il check sul proprio stato di salute. Serve oltre che a me a poter “calzare” le future lezioni perfettamente sul cliente, come fosse un abito su misura, anche al cliente per poter capire se sono la persona che sta cercando.